21/09/2019 - 22/09/2019
9:00 - 19:00

Anche quest’anno il Ministero per i beni e le attività culturali promuove le Giornate Europee del Patrimonio, con tema Un due tre… Arte! Cultura e intrattenimento, un’occasione per riaffermare la centralità e il valore storico, artistico, identitario del patrimonio culturale. E i Musei Reali rispondono con un intenso programma di attività che coinvolge anche le nuove generazioni.

Sabato 21 settembre

Apertura serale straordinaria dei Musei Reali con ingresso a 1 euro.

“Splende nella raccolta ricca di quadri rari”: la Venere di Botticelli nella collezione Gualinovisita guidata serale, con i curatori dei Musei Reali, all’esposizione I mondi di Riccardo Gualino collezionista e imprenditore, nelle Sale Chiablese, compresa nel costo di ingresso alla mostra (ore 20 e 21, massimo 25 partecipanti, fino a esurimento posti, senza prenotazione).

Primo Disegno Reale: attività di disegno dal vero con il Primo Liceo Artistico e la Fondazione Peano di Cuneo. In orario 9-13 e 14-17, gli studenti, gli amatori, il pubblico… tutti sono invitati a esplorare i musei armati di matita e taccuino, per registrare il proprio affascinante viaggio nell’arte e nella bellezza. Nei giorni successivi, una selezione dei lavori sarà esposta in Biblioteca Reale. Tariffa speciale d’ingresso intero € 10. Prenotazione obbligatoria: segreteria@fondazionepeano.it

Piccole guide per un grande museo: a conclusione del progetto Storia dell’arte a Torino, i bambini della scuola primaria Coppino di Torino si propongono come giovanissime guide per raccontare il Palazzo Reale e l’Armeria dalle 11 alle 12.30 (l’attività si ripeterà venerdì 27 settembre, dalle 14.30 alle 16, con i bambini della scuola primaria Rignon di Torino).

Un giorno per bene: apertura straordinaria del Giardino di Levante promossa dal Touring Club Italiano, visite accompagnate dai volontari TCI in orario 9.30 – 17.30.

Apertura straordinaria gratuita della Biblioteca Reale in orario 15-19 e 19.30-22.30: un’occasione per visitare il Salone monumentale e approfondire la storia dei fondi e delle collezioni.

Domenica 22 settembre

Al Museo per gioco, dalle 10.30 alle 12.30, attività per famiglie: oggi si gioca come gli antichi! La sperimentazione dei divertimenti del passato nei Giardini Reali segue un breve percorso di scoperta nelle sale del Museo di Antichità, tra poppatoi, astragali, pedine, scacchi e scacchiere del Piemonte romano e medievale. Tutti i piccoli partecipanti porteranno a casa un ricordo. Attività gratuita consigliata per bambini dai cinque anni di età, accompagnati da un adulto con tariffa ridotta a € 10.

Il gioco dell’(arche)Oca, dalle 16 alle 18, attività per famiglie nel Museo di Antichità dove il padiglione del Territorio si trasforma in un tabellone, in cui le 80 vetrine diventano le caselle di un gigantesco Gioco dell’Oca. Lanciando due grandi dadi, i giocatori avanzano “indietro nel tempo” dal Rinascimento al Paleolitico: ad ogni casella si dovrà superare una prova di abilità o rispondere ad una domanda. Bastano un po’ di intuito e spirito di osservazione! Attività gratuita consigliata per bambini dai cinque anni di età, accompagnati da un adulto con tariffa ridotta a € 10.

Per entrambe le attività, è richiesta la prenotazione al seguente recapito telefonico, 011 19560449, o sul sito www.coopculture.it.

Un giorno per bene: apertura straordinaria del Giardino di Levante promossa dal Touring Club Italiano, visite accompagnate dai volontari TCI in orario 9.30 – 17.30.