12/10/2018 - 04/11/2018
10:00 - 18:00

La mostra, allestita nella Sala della Lupa della Camera dei Deputati in occasione dei Centenari Danteschi, racconta come e quanto la Divina Commedia di Dante Alighieri abbia riscosso una straordinaria e immediata diffusione in Italia già dal Trecento, per proseguire lungo i secoli fino a giungere all’Età Contemporanea. Oltre quaranta i testi esposti: codici miniati d’inestimabile valore, le prime edizioni e le sue traduzioni in francese, arabo, cinese, ebraico, edizioni cinquecentesche, altre moderne, elegantemente rilegate e una curiosa Divina Commedia in miniatura del 1878. Alle opere su carta, si aggiungono due dipinti: il Ritratto allegorico di Dante Alighieri dipinto da Agnolo Bronzino e Caronte, opera di Savador Dalì.

L’esposizione, che celebra il padre della lingua italiana, è curata da Donato Pirovano e Francesco Buranelli. Promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali, organizzata dall’Associazione MetaMorfosi in collaborazione con i Musei Reali di Torino – Biblioteca Reale di Torino, la cattedra di Filologia e Critica dantesca dell’Università degli Studi di Torino e la Biblioteca Angelica, con il Patrocinio della Regione Toscana, de La Casa di Dante in Roma, della Società Dante Alighieri, della Commissione Permanente per la Tutela dei Monumenti Storici e Artistici della Santa Sede, s’inserisce nell’ambito delle iniziative promosse in Italia e nel Mondo per ricordare Dante Alighieri e rientra nel programma dei Centenari Danteschi (1265-2015 ~ 1321-2021).