I Musei Reali riaprono il 2 giugno con una rimodulazione dei percorsi fissata dal Piano di prevenzione e mitigazione dei rischi, varato dopo un ampio confronto tra gli esperti di sicurezza, le organizzazioni sindacali e la task force del museo, che da settimane opera per armonizzare l’offerta culturale con le norme e le linee guida della prevenzione dal contagio. Un grande lavoro e tante nuove misure: ingressi contingentati, termoscanner, barriere in vetro e obbligo di mascherine; un itinerario studiato per evitare assembramenti, accompagnato da nuova segnaletica e dalle descrizioni dell’App Musei Reali. Al museo in sicurezza, per conoscere, per sognare, per ricostruire il futuro.