ESPLORA LE COLLEZIONI PER:

Borgognotta

Ambito tedesco

La borgognotta è una tipologia di copricapo difensivo che lascia scoperto il viso, caratterizzato dalla presenza di tesa, gronda e coppo crestato. Venne realizzata a partire dall’inizio del Cinquecento in Francia, diffondendosi presto in Germania e diventando anche il copricapo dei Lanzichenecchi.  La borgognotta dell’Armeria, formata da due parti saldate lungo la mezzaria, presenta una decorazione all’acquaforte, su fondi punteggiati, contraddistinta da un ornato a fogliami. Sui due lati del coppo è inciso in modo naturalistico un ampio e morbido bouquet composto da foglie d’acanto legate artisticamente a mazzo. L’acanto è una pianta ornamentale con foglie dai margini frastagliati, originaria delle regioni mediterranee, più volte riprodotta nell’arte antica e in particolare nell’ architettura greca. Intrecci vegetali sono ripresi nella tesa, nella gronda e nell’alta cresta che presentano foglie di vite assieme a figure grottesche e animali. La tecnica e lo stile decorativo, di grande effetto, rimandano alla Germania meridionale, forse a Landshut presso Monaco di Baviera, sede di rinomati armorari.


Borgognotta

Datazione
1560 circa
Oggetto
Elmo
Materia e tecnica
Acciaio
Dove si trova
Armeria Reale - Galleria Beaumont
MAGGIORI DETTAGLI

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Reali di Torino sono uno dei complessi museali più estesi e più variegati d'Europa e sono pari, per le loro dimensioni e per il valore delle collezioni, alle maggiori residenza reali europee. Sono situati nel cuore della città antica e propongono un itinerario di storia, arte e natura che si snoda attraverso oltre 3 km di passeggiata museale su 30.000 mq di spazi espositivi e di deposito, 7 ettari di giardini, con testimonianze che datano dalla Preistoria all'età moderna.