ESPLORA LE COLLEZIONI PER:

Controrostro di trireme

Produzione etrusco-italica

Reperto unico e famosissimo, fu rinvenuto nel 1597 nei fondali del porto di Genova e collocato sulla porta dell’arsenale della città, fino al suo trasferimento a Torino nelle raccolte dell’Armeria Reale.
Si ritiene che la sua funzione fosse quella di proteggere la parte terminale dell’asse di chiglia di una trireme, durante le manovre di speronamento da parte delle navi nemiche.
Lo stile richiama i bronzi decorativi etrusco-italici di età ellenistica e permette datare l’oggetto al III secolo a.C., senza tuttavia escludere una datazione più tarda.
Il supporto fu  disegnato dall’architetto di corte Pelagio Palagi ed è costituito da un basamento in legno e da una colonna, a cui è ancorata una piccola trireme.

Datazione
III-I secolo a.C.
Provenienza
Genova
Oggetto
Controrostro
Materia e tecnica
Bronzo fuso
Dove si trova
Armeria Reale - Galleria Beaumont
MAGGIORI DETTAGLI

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Reali di Torino sono uno dei complessi museali più estesi e più variegati d'Europa e sono pari, per le loro dimensioni e per il valore delle collezioni, alle maggiori residenza reali europee. Sono situati nel cuore della città antica e propongono un itinerario di storia, arte e natura che si snoda attraverso oltre 3 km di passeggiata museale su 30.000 mq di spazi espositivi e di deposito, 7 ettari di giardini, con testimonianze che datano dalla Preistoria all'età moderna.