ESPLORA LE COLLEZIONI PER:

Corredo funerario di età romana

Il ricco insieme di vasellame in vetro, ceramica e bronzo, insieme a numerosi oggetti di ornamento e per la cura del corpo, costituisce il corredo di una facoltosa dama sepolta nella necropoli romana di Gravellona Toce (VB).
Si tratta di un intero servizio da mensa in ceramica costituito da piatti, scodelle, coppe e coppette, integrato da bicchieri e bottiglie in vetro policromo, oltre che da un grande contenitore in bronzo per le abluzioni, ossia i ripetuti lavaggi delle mani compiuti prima e durante i pasti. Completano il corredo raffinati contenitori in vetro per profumi, balsami e unguenti a forma di sfera, colombina, o piccolo canestro, oltre a un portaoggetti con estremità a forma di gallo, una collana in pasta vitrea, bracciali da omero in argento e uno specchio.
La ricchezza e l’elevato status sociale della defunta sono testimoniati anche dalla struttura della sua tomba, costituita da una grande cassa in laterizi collocata all’interno di un recinto funerario riservato alla sua famiglia.
La varietà e la tipologia degli oggetti del corredo documentano inoltre la vitalità commerciale e culturale del Piemonte settentrionale in età romana imperiale, ormai pienamente inserito nell’Italia romana e crocevia di prodotti, uomini e idee con i territori al di là delle Alpi.

Datazione
Seconda metà del I secolo d.C.
Provenienza
Gravellona Toce (VB)
Oggetto
Corredo funerario
Materia e tecnica
Argento
Bronzo
Ceramica
Pasta vitrea
Vetro soffiato
Dove si trova
Museo di Antichità - Archeologia del territorio piemontese
MAGGIORI DETTAGLI

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Reali di Torino sono uno dei complessi museali più estesi e più variegati d'Europa e sono pari, per le loro dimensioni e per il valore delle collezioni, alle maggiori residenza reali europee. Sono situati nel cuore della città antica e propongono un itinerario di storia, arte e natura che si snoda attraverso oltre 3 km di passeggiata museale su 30.000 mq di spazi espositivi e di deposito, 7 ettari di giardini, con testimonianze che datano dalla Preistoria all'età moderna.