ESPLORA LE COLLEZIONI PER:

Dell’unità della lingua

Alessandro Manzoni

Nel1868 Emilio Broglio, ministro per l’istruzione pubblica, istituì una commissione incaricata di indicare come meglio diffondere la lingua italiana in “tutti gli ordini del  popolo” e chiamò a presiederla l’ottantatreenne Alessandro Manzoni. Dell’unità della lingua e dei mezzi per diffonderla è il titolo di una relazione scritta proprio su richiesta del ministro Broglio e pubblicata nel 1868 nella prestigiosa rivista letteraria “Nuova Antologia” in cui Manzoni spiegava quale dovesse essere la lingua nazionale, dove la si dovesse cercare, come la si potesse diffondere. L’autografo di Alessandro Manzoni venne rilegato e donato all’interno di un cofanetto – appositamente realizzato a Firenze dall’Opificio delle Pietre Dure – dal ministro Broglio alla Principessa Margherita di Savoia in occasione delle nozze con il Principe Umberto.


Dell'unità della lingua e dei mezzi per diffonderla

Datazione
1868
Oggetto
Manoscritto cartaceo
Materia e tecnica
Inchiostro su carta
Dove si trova
Biblioteca Reale
MAGGIORI DETTAGLI

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Reali di Torino sono uno dei complessi museali più estesi e più variegati d'Europa e sono pari, per le loro dimensioni e per il valore delle collezioni, alle maggiori residenza reali europee. Sono situati nel cuore della città antica e propongono un itinerario di storia, arte e natura che si snoda attraverso oltre 3 km di passeggiata museale su 30.000 mq di spazi espositivi e di deposito, 7 ettari di giardini, con testimonianze che datano dalla Preistoria all'età moderna.