ESPLORA LE COLLEZIONI PER:

Celata da incastro

Maestro del castello a tre torri

L’elmetto apparteneva, insieme a due gambali, ad un’armatura equestre da ragazzo, realizzata per Vittorio Amedeo I di Savoia (1587-1637).
Si tratta di una celata da incastro, cioè di una protezione del capo interamente chiusa, che scende fino al collo per agganciarsi alla sottostante goletta.
La decorazione, distribuita sull’intera superficie, è costituita da un ornato a maglie romboidali su cui si intrecciano lacci d’amore, volute vegetali, trofei d’armi e corone ducali con palmette.
Il motivo a rete romboidale permette di riconoscere l’autore nel Maestro del castello, così soprannominato per il marchio con cui segna il petto delle sue armature.
La celata fu probabilmente realizzata in occasione del viaggio in Spagna compiuto da Vittorio Amedeo insieme ai suoi fratelli, tra il 1603 e il 1606.

Datazione
1602 circa
Oggetto
Celata da incastro
Materia e tecnica
Acciaio decorato all'acquaforte e dorato
Dove si trova
Armeria Reale - Galleria Beaumont
MAGGIORI DETTAGLI

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Reali di Torino sono uno dei complessi museali più estesi e più variegati d'Europa e sono pari, per le loro dimensioni e per il valore delle collezioni, alle maggiori residenza reali europee. Sono situati nel cuore della città antica e propongono un itinerario di storia, arte e natura che si snoda attraverso oltre 3 km di passeggiata museale su 30.000 mq di spazi espositivi e di deposito, 7 ettari di giardini, con testimonianze che datano dalla Preistoria all'età moderna.