ESPLORA LE COLLEZIONI PER:
L'opera è in prestito dal 21/06/2017 al 10/02/2018.
Dove

Fibule a delfino

Ambito magno-greco

Le spille (fibule) con arco configurato a delfino costituiscono una produzione che si sviluppa a Taranto tra il V e la metà del IV secolo a.C.: l’ago è in ferro e l’arco in argento e osso oppure totalmente in osso, a forma di delfino.
Gli esemplari conservati ai Musei Reali di Torino presentano un innesto dell’ago (ardiglione) nella zona caudale, staffa ricavata nella zona frontale, allungata a dorso piatto e piegata a J; il dorso è inciso con un motivo a X; un foro passante funzionale all’inserimento di due piccoli elementi in corniola in corrispondenza degli occhi.
Questo tipo di ornamenti sembra utilizzato in prevalenza dalle donne, in numero e con disposizione differente a seconda della veste indossata: due per il peplo, tre per il chitone abbottonato su una sola spalla, quattro, sei o otto per il chitone con due maniche abbottonato su entrambe le spalle, secondo il costume ionico.
La peculiare forma di tali fibule illustra la grande versatilità e perizia tecnica degli artigiani che sempre più si cimentano in forme e materiali alternativi al bronzo, ottenendo oggetti che alla funzionalità preferiscono l’ornamento e la sontuosità delle forme e dei materiali.

Datazione
IV secolo a.C.
Oggetto
Fibula
Materia e tecnica
Argento
Corniola
Ferro
Osso
Dove si trova
Museo di Antichità - Settore collezioni (visitabile su richiesta)
MAGGIORI DETTAGLI

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Reali di Torino sono uno dei complessi museali più estesi e più variegati d'Europa e sono pari, per le loro dimensioni e per il valore delle collezioni, alle maggiori residenza reali europee. Sono situati nel cuore della città antica e propongono un itinerario di storia, arte e natura che si snoda attraverso oltre 3 km di passeggiata museale su 30.000 mq di spazi espositivi e di deposito, 7 ettari di giardini, con testimonianze che datano dalla Preistoria all'età moderna.