ESPLORA LE COLLEZIONI PER:

Galleria architettonica

Filippo Juvarra

Giunto in Biblioteca Reale negli anni Cinquanta del ’900 a seguito dell’acquisizione del Fondo Saluzzo, il prezioso manoscritto juvarriano riflette una impostazione da manuale, che si collega all’attività didattica dell’autore. Il codice si apre con i principi generali della geometria piana per passare alle figure solide con l’obiettivo di far apprendere l’arte del corretto modo di misurare le diverse parti di un edificio, ma anche superfici e terreni. Nell’opera l’autore affronta maggiormente problemi di architettura civile, ma si sofferma anche sull’architettura militare. In sintesi il codice affronta principi di geometria, sistemi di rilevamento topografico, calcolo delle aree, delle proporzioni geometriche di oggetti, sistemi per misurare l’altezza degli edifici, la larghezza dei fiumi, studi sulle ombre, sulla prospettiva, sulle fortificazioni militari e sugli ordini architettonici, il tutto accompagnato da testi scritti, figure e schizzi esplicativi.


Galleria architettonica ossia Memorie e cenni di architettura militare

Datazione
1704-1714
Provenienza
Biblioteca Cesare Saluzzo
Oggetto
Manoscritto cartaceo
Materia e tecnica
Inchiostro su carta
Dove si trova
Biblioteca Reale
MAGGIORI DETTAGLI

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Reali di Torino sono uno dei complessi museali più estesi e più variegati d'Europa e sono pari, per le loro dimensioni e per il valore delle collezioni, alle maggiori residenza reali europee. Sono situati nel cuore della città antica e propongono un itinerario di storia, arte e natura che si snoda attraverso oltre 3 km di passeggiata museale su 30.000 mq di spazi espositivi e di deposito, 7 ettari di giardini, con testimonianze che datano dalla Preistoria all'età moderna.