ESPLORA LE COLLEZIONI PER:
L'opera è in prestito dal 16/11/2017 al 19/02/2018.
Dove

Olifante

Africa occidentale

Questo raro corno da caccia proviene dalle antiche collezioni dei Savoia.
I motivi araldici a bassorilievo, tra cui lo stemma del Portogallo (uno scudo con al centro cinque scudetti disposti a croce) retto da due unicorni, permettono di identificare il committente in Emanuele I, re del Portogallo dal 1495 al 1521.
Gli altri motivi decorativi sono incentrati sul tema della caccia: figure di cacciatori, fiere incatenate e altri animali tra cui cervi, leoni e coccodrilli, popolano scene contornate da motivi ad intreccio.
Lo stile rimanda all’Africa occidentale, più precisamente alla popolazione Sherbro della Sierra Leone, esperta nella realizzazione di questo genere di manufatti e in stretti rapporti commerciali con i portoghesi.
La figlia di Emanuele I del Portogallo, Beatrice, sposò nel 1521 Carlo II di Savoia e forse in questa circostanza l’oggetto entrò nelle collezioni sabaude, come dono di nozze.

Datazione
1495-1521 circa
Oggetto
Corno da caccia
Materia e tecnica
Avorio intagliato
Dove si trova
Armeria Reale - Galleria Beaumont
MAGGIORI DETTAGLI

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Reali di Torino sono uno dei complessi museali più estesi e più variegati d'Europa e sono pari, per le loro dimensioni e per il valore delle collezioni, alle maggiori residenza reali europee. Sono situati nel cuore della città antica e propongono un itinerario di storia, arte e natura che si snoda attraverso oltre 3 km di passeggiata museale su 30.000 mq di spazi espositivi e di deposito, 7 ettari di giardini, con testimonianze che datano dalla Preistoria all'età moderna.