ESPLORA LE COLLEZIONI PER:

Resurrezione di Cristo

Giuseppe Giovenone il Giovane

Giuseppe Giovenone, detto il Giovane per distinguerlo dall’omonimo zio paterno, figlio del pittore Gerolamo, si forma nella bottega paterna. Nella scenografica composizione, nei gesti bloccati e imponenti, nelle espressioni raggelate sono evidenti l’accostamento alla fase tarda di Gaudenzio e i riferimenti ai modelli proposti da due protagonisti del manierismo tra Lombarda e Veneto, il Pordenone e Giulio Romano.

Datazione
1555-1560
Provenienza
Vercelli, chiesa della confraternita di Sant'Antonio
Oggetto
Dipinto
Materia e tecnica
Tempera su tavola
Dove si trova
Galleria Sabauda - piano terra
MAGGIORI DETTAGLI

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Reali di Torino sono uno dei complessi museali più estesi e più variegati d'Europa e sono pari, per le loro dimensioni e per il valore delle collezioni, alle maggiori residenza reali europee. Sono situati nel cuore della città antica e propongono un itinerario di storia, arte e natura che si snoda attraverso oltre 3 km di passeggiata museale su 30.000 mq di spazi espositivi e di deposito, 7 ettari di giardini, con testimonianze che datano dalla Preistoria all'età moderna.