ESPLORA LE COLLEZIONI PER:

Scodella da mensa

Manifattura piemontese

È decorata nel cavetto da una girandola  di petali che circoscrive una foglia di quercia dal valore simbolico (forza, famiglia),  mentre motivi geometrizzanti  alternati al graticcio ornano la tesa. Sulla superficie esterna sono tracciate bande verticali evidenziate da pennellate di colore. Presenta i caratteri peculiari della ceramica graffita arcaica padana che trae origine nelle produzioni di area lombarda ed emiliana. La forma e il motivo decorativo trovano confronto con le ceramiche prodotte dalle manifatture delle località piemontesi dell’Alessandrino e del Tortonese sotto la signoria dei Visconti, ma alcune caratteristiche, in particolare le bande verticali graffite sulla superficie esterna, ne indicano la produzione locale da parte di vasai arrivati a Vercelli  e attestati dai documenti scritti soprattutto dopo la metà del Trecento.

Datazione
XIV secolo, seconda metà
Provenienza
Vercelli, scavo del Politeama Facchinetti
Oggetto
Scodella da mensa
Materia e tecnica
Ceramica rivestita da ingobbio sotto vetrina, graffita a punta e dipinta in verde ramina e giallo ferraccia
Dove si trova
Museo di Antichità - Archeologia del territorio piemontese
MAGGIORI DETTAGLI

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Reali di Torino sono uno dei complessi museali più estesi e più variegati d'Europa e sono pari, per le loro dimensioni e per il valore delle collezioni, alle maggiori residenza reali europee. Sono situati nel cuore della città antica e propongono un itinerario di storia, arte e natura che si snoda attraverso oltre 3 km di passeggiata museale su 30.000 mq di spazi espositivi e di deposito, 7 ettari di giardini, con testimonianze che datano dalla Preistoria all'età moderna.