Terzetta lanciadardi - Musei Reali di Torino%
ESPLORA LE COLLEZIONI PER:

Terzetta lanciadardi

Manifattura tedesca

La terzetta è un’arma dalla canna lunga circa un terzo in meno di una pistola.
Questo esemplare, fabbricato a Monaco o a Norimberga, è un oggetto di straordinaria importanza. Si tratta infatti di un prototipo a tre canne interamente in ferro che, tramite un meccanismo a rotazione, permetteva di sparare tre dardi in successione prima di ricaricare l’arma. Dunque un oggetto sperimentale e decisamente precoce per la cronologia delle armi da fuoco corte.
Non meno importante fu il suo proprietario, Carlo V d’Asburgo (1500 -1558), re di Spagna e imperatore del Sacro Romano Impero. A lui rimanda la presenza, tra i motivi decorativi incisi ad acquaforte, dello stemma con l’aquila bicipite coronata, accompagnata dal motto dell’imperatore “PLUS ULTRA”, e del collare del Toson d’Oro (ordine cavalleresco fondato nel XV secolo), riprodotto in sequenza sui bordi della cassa. L’impugnatura doveva essere rivestita di tessuto.

Datazione
1540-1555 circa
Oggetto
Terzetta lanciadardi
Materia e tecnica
Acciaio inciso all'acquaforte
Ferro
Dove si trova
Armeria Reale - Galleria Beaumont
MAGGIORI DETTAGLI

ORGANIZZA LA TUA VISITA

I Musei Reali di Torino sono uno dei complessi museali più estesi e più variegati d'Europa e sono pari, per le loro dimensioni e per il valore delle collezioni, alle maggiori residenza reali europee. Sono situati nel cuore della città antica e propongono un itinerario di storia, arte e natura che si snoda attraverso oltre 3 km di passeggiata museale su 30.000 mq di spazi espositivi e di deposito, 7 ettari di giardini, con testimonianze che datano dalla Preistoria all'età moderna.